Pentax SMC DA 35mm F/2.4 AL – Primo approccio

25Gen12

Eccoci a parlare di obiettivi, come promesso qualche post fa. La prima lente di cui vi voglio parlare è una lente a focale fissa economica, ma che si fa rispettare alla grande. Il Pentax SMC DA 35mm F/2.4 AL.

Tutte le specifiche tecniche le trovate cliccando qua. Sono noiose e non le scrivo, voglio parlare di immagini e non di numeri.

La costruzione di questo obiettivo è molto “plasticosa”. Questa caratteristica può essere vista come un difetto, ma se non si ha l’abitudine di piantare i chiodi nei muri con l’attrezzatura fotografica diventerà allora un pregio perché vi eviterà di portare in giro peso inutile. Inoltre ciò che conta di più in un obiettivo è il vetro e quello che i tecnici Pentax hanno pensato di mettere dentro tutta questa plastica è di altissima qualità. La stessa che era nel vecchio (ma neanche troppo) Pentax SMC FA 35mm F/2 AL, i due vetri, infatti, condividono lo stesso schema ottico.

Detto ciò passiamo ai difetti. Veramente pochi. L’unico difetto è una distorsione a barilotto un pelo evidente, ma facilmente correggibile in postproduzione utilizzando i profili automatici dei software dedicati alla fotografia. Se non si vuole passare dalla postproduzione le macchine Pentax più recenti offrono la possibilità di correggere le distorsioni direttamente in camera. Il difetto rimane, ma personalmente ci passo sopra facilmente.

Un altro difetto è che manca il paraluce di serie. Difetto correggibile con pochi euro su ebay facendo arrivare un paraluce universale dall’estremo oriente. Sicuramente con un paraluce montato la lente perde di compattezza (un pregio di cui parlerò tra poche righe) però, a volte, bisogna anche scendere a compromessi.

Ora veniamo ai pregi. Primi fra tutti: dimensioni e peso. La lente pesa poco più di un etto (sì, conosco il dato preciso, ma ho detto che non voglio parlare di numeri, se vi interessa cliccate sul link in cima all’articolo!) e sembra quasi di non avere nulla attaccato al bocchettone della fotocamera. Inoltre è molto compatta e con il passo filtro di soli 49mm (lo standard per quasi tutte le lenti Pentax a focale fissa) ingombra pochissimo anche in larghezza.

Questo obiettivo è molto resistente alle aberrazioni cromatiche, direi che sono quasi inesistenti. Strano per una lente economica. Una bella sorpresa. Inoltre la lente è molto risolvente e si riescono a distinguere anche i dettagli più fini nelle immagini.

L’autofocus (a cacciavite) è molto veloce e reattivo, grazie, soprattutto, alla ridotta escursione dell’anello di messa a fuoco.

In conclusione: acquisto veramente consigliato a chi cerca una focale fissa con un rapporto qualità/prezzo da fare girare la testa!

Sì, dai, vi faccio vedere anche una foto.

 

Annunci


No Responses Yet to “Pentax SMC DA 35mm F/2.4 AL – Primo approccio”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: